Interno Duomo Milano
Tour Virtuale Duomo di Milano

La prima messa alla presenza dei fedeli nel Duomo di Milano, nella fase 2 dell’emergenza coronavirus, si terrà lunedì mattina, alle 7.

Per l’apertura della Cattedrale ai visitatori, in una Milano ancora svuotata dai turisti, bisognerà però attendere almeno fino alla fine di maggio. Intanto sono in corso in questi giorni incontri e preparativi per garantire il rispetto delle misure di sicurezza durante le celebrazioni religiose, previste dal protocollo siglato tra il Governo e la Cei, in un edificio dall’architettura complessa come il Duomo. Lunedì sarà quindi una giornata simbolo per i fedeli, da oltre due mesi costretti ad assistere alla messa a distanza, attraverso le dirette streaming sui siti delle parrocchie, via radio o tv. Potranno tornare a partecipare fisicamente alle celebrazioni nella maggior parte delle Diocesi d’Italia (alcune hanno preferito posticipare), dalle basilie dei centri storici alle chiese di periferia e di campagna. Il vero banco di prova, però, sarà domenica 24 maggio.

Obbligo di indossare mascherine in chiesa

Nel rispetto della normativa sanitaria disposta per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus, il Protocollo indica alcune misure da ottemperare con cura, concernenti l’accesso ai luoghi di culto in occasione di celebrazioni liturgiche: l’igienizzazione dei luoghi e degli oggetti, le attenzioni da osservare nelle celebrazioni liturgiche e nei sacramenti e la comunicazione da predisporre per i fedeli, nonché alcuni suggerimenti generali.