Milano Arch Week Marathon 2020
AGENDA EVENTI MILANO

Nonostante l’emergenza, la Milano Arch Week non rinuncia all’appuntamento di maggio

Milano Arch Week è l’evento annuale da non perdere a Milano per esplorare l’evoluzione della realtà urbana contemporanea insieme ai protagonisti dell’architettura internazionale.

Solitamente il palinsesto copre un’intera settimana, ma quest’anno il format si trasforma per poter consentire a tutti di partecipare online e si concentra in un solo giorno, sabato 16 maggio 2020 dalle 11:00 alle 19:00.

La Milano Arch Week Marathon sarà visibile sui profili Facebook ufficiali di Triennale Milano e Milano Arch Week e sul canale Youtube di Triennale.

A partire dalle 11:00 l’Urban Center di Milano, spazio dedicato all’architettura alla Triennale di Milano, inaugurerà il suo programma annuale con una discussione aperta sulla strategia di adattamento di Milano 2020 tra il Comune di Milano e i gruppi selezionati nella call Urban Factor.

Nel pomeriggio inizierà la Maratona che coinvolgerà i grandi architetti internazionali che hanno lavorato a Milano, insieme agli architetti milanesi che hanno lavorato per riportare alla luce tesori nascosti della città del dopoguerra. Alcuni dei nomi che parteciperanno al dibattito sono Petra Blaisse (Parco Biblioteca degli Alberi), Peter Eisenman (Residenze Carlo Erba), BIG – Bjarke Ingels Group (nuova CityLife, in fase di progettazione), Rem Koolhaas (Fondazione Prada), Patrik Schumacher – Zaha Hadid Architects (City Life), Kazuyo Sejima + Ryue Nishizawa | SANAA (Campus Bocconi).

Infine Fondazione Giangiacomo Feltrinelli anticiperà pillole del suo programma “About a City: A Human Place”.

PROGRAMMA

URBAN CENTER IDEE PER MILANO 2020

 

11:00 Urban Center idee per Milano 2020

Video messaggio di saluto

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano

Introduzione 

Pierfrancesco Maran, Assessore Urbanistica, Verde e Agricoltura del Comune di Milano

Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano

 

Strategia di adattamento Milano 2020 

Laura Galimberti, Assessora all’Educazione e Istruzione del Comune di Milano

apertura al confronto con gruppi Urban Factor

Paolo Limonta, Assessore all’Edilizia Scolastica del Comune di Milano

Filippo del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano

Cristina Tajani, Assessora a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane del Comune di Milano

e i gruppi vincitori della call Urban Factor dell’Urban Center

modera Lorenza Baroncelli, Direttore Artistico Triennale Milano

I gruppi vincitori della call: 

Nel Perimetro (Sebastiano Leddi e Francesco G. Raganato)

100 Public Spaces For Milano (Chiara Quinzi e Diego Terna)

Pops Up (Francesco Garofalo / Openfabric)

Città Ex Post (untitled architecture | Studio PARE |+ Agenzia 2791)

Osservatorio Natura Italia (Salvatore Porcaro)

Hacking Monuments (Pietro Gaglianò e Simona Da Pozzo)

Milano Versus (Marco Minicucci, Gabriele Leo, Arianna Campanile, Francesca Calvelli, Giulia Pozzi e Mirko Andolina, Caterina Laurenzi e Grazia Mappa)

Scuola Patrimonio Urbano (Alessandro De Magistris, Federico Deambrosis, Federica Patti, Cristina Renzoni e Paola Savoldi)

Sex and The City (Florencia Andreola e Azzurra Muzzonigro)

Nudge In (Associazione Innovare x Includere)

I Ching (Che Fare)

Mobility as Urban Factor (MIC Mobility In Chain / Federico Parolotto)

Mega-events and The City (Davide Ponzini, Zachary Jones, Nicole De Togni, Stefano Di Vita)