spagna ok turisti stranieri da luglio
AGENDA EVENTI MILANO

Incoraggio gli spagnoli a pianificare le loro vacanze adesso. Inoltre, a partire da luglio, riprenderà l’ingresso dei turisti stranieri in Spagna in condizioni di sicurezza”.

Lo ha detto il premier spagnolo Pedro Sanchez in una conferenza stampa sulle fasi di riaperture del Paese dall’emergenza coronavirus.

“Garantiremo che i turisti non corrano alcun rischio e che non ci portino alcun rischio. Non c’è contrasto tra salute e affari”, ha aggiunto.


SITUAZIONE VOLI

Dal 2 giugno Alitalia ripristina il collegamento non-stop fra Roma e New York, i voli con la Spagna (Roma-Madrid e Roma-Barcellona) e i collegamenti di- retti fra Milano e il Sud Italia. La Compagnia effettuerà complessivamente il 36% di voli in più rispetto al mese di maggio: 30 rotte da 25 aeroporti, 15 in Italia e 10 all’estero.

Tra gli altri voli esteri: Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Londra, Monaco, Parigi e Zurigo. Oltre ai voli nazionali incrementati ogni giorno.

La compagnia aerea Easyjet prevede la ripresa di alcuni voli a partire dal 15 giugno. La compagnia britannica ha annunciato che riprenderà “essenzialmente voli interni Nel Regno Unito e in Francia” applicando misure sanitarie a bordo. “Un limitato numero di voli riprenderà sulle tratte che pensiamo abbiano una domanda sufficiente” sottolinea l’azienda in un comunicato.

Ryanair ripristina il 40% dei voli dal primo luglio – L’annuncio di Easyjet segue quello di pochi giorni fa di un’altra compagnia low cost: Ryanair ripristinerà il 40% dei propri voli dal primo luglio. Attualmente oltre il 99% degli aeroplani della compagnia rimangono a terra.

Sui mezzi, spiega durante un’intervista al Corriere della Sera David O’Brien, chief commercial officer della compagnia, non ci sarà distanziamento: “Come fai a tenere distanti le persone 1-2 metri? Nemmeno bloccando il posto centrale della fila ci riesci: sono 45 centimetri, comunque insufficienti. Anche perché economicamente parlando non ha senso. Sono sufficienti due misure: coprire bocca e naso e farsi controllare la temperatura del corpo”.

La compagnia aerea irlandese dal 21 giugno riattiverà la tratta per Bologna e, da luglio, i collegamenti nazionali con Pisa e Bergamo Orio al Serio e quelle internazionali con Malta, Praga e Karlsruhe/Baden-Baden, nel sud-ovest della Germania. “Stiamo tornando verso la normalità”, dice al Giornale di Sicilia Salvatore Ombra, il presidente di Airgest, società di gestione dell’aeroporto Vincenzo Florio.

L’accordo con Ryanair si aggiunge a quello con Alitalia che ripristinerà i voli giornalieri diretti da e per Roma Fiumicino e Milano Linate. Altre due nuove rotte per Cuneo e Milano Malpensa saranno operate dalla compagnia spagnola Albastar dal 10 luglio.