giornate fai
Villa del Balbianello a Tremezzina CO, Foto Carolina Prieto 2015 © FAI - Fondo Ambiente Italiano
AGENDA EVENTI MILANO

“La bellezza salverà il mondo” disse Dostoevskij e per l’Italia sarà proprio così: saranno le sue meraviglie artistiche, paesaggistiche, architettoniche e gastronomiche a salvarla. Tra queste non potevano mancare i beni FAI – Fondo Ambiente Italiano che, proprio in occasione di una ricorrenza importante come la Festa della Repubblica hanno deciso di riaprire su contributo libero volontario i suoi Beni.

Il 2 giugno tra i Beni FAI: informazioni utili

Come segno di riconoscimento e ringraziamento per il lavoro svolto, il 2 giugno non solo sarà possibile per tutti accedere su contributo volontario, ma per medici, infermieri e personale sanitario che visiteranno i Beni o parteciperanno agli eventi nazionali organizzati dalla Fondazione potranno ricevere in omaggio la tessera di iscrizione annuale al FAI, presentando in loco i documenti attestanti la propria professione.

Per garantire la sicurezza tutte le visite saranno solo su prenotazione. Sul sito si trovano anche informazioni su orari, altri giorni di apertura dei Beni ed eventuali servizi offerti in loco.

I beni FAI visitabili in Lombardia

Tra le tante bellezze della Lombardia non potevano certo mancare i beni FAI ecco allora quelli che potrete visitare in Lombardia in occasione della speciale apertura del 2 giugno:

  • Villa Necchi Campiglio e Palazzina Appiani a Milano;
  • Villa e Collezione Panza a Varese;
  • Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA);
  • Monastero di Torba a Gornate Olona (VA);
  • Villa del Balbianello a Tremezzina (CO);
  • Villa Fogazzaro Roi a Oria, Valsolda (CO);
  • Mulino di Bàresi a Roncobello (BG);
  • Castel Grumello a Montagna in Valtellina (SO)

Qui puoi scoprire di più sui beni FAI in Lombardia e sulle regole di sicurezza.