pitti immagine rinviato 2021
AGENDA EVENTI MILANO

Pitti Immagine cambia idea, prendendo atto dell’insufficiente numero di conferme di partecipazione alle fiere di settembre (Uomo, Bimbo, Filati, Fragranze, Super) e dello stato di perdurante difficoltà delle aziende decidendo il rinvio delle edizioni fisiche al gennaio 2021.

Tutte le energie saranno concentrate sulla piattaforma digitale Pitti Connect aperta dai primi di luglio e per l’intera estate a tutti gli espositori e ai compratori. Prima del cambio di rotta appena comunicato, a causa dell’emergenza Coronavirus Pitti Immagine aveva già spostato alcuni appuntamenti da giugno a settembre 2020.

“E’ una decisione dolorosa ma inevitabile – ha dichiarato in una nota Claudio Marenzi, presidente di Pitti Immagine – dettata dalle condizioni di difficoltà operativa ed economica in cui si trovano la maggior parte delle aziende manifatturiere e quelle di distribuzione, i negozi, i department stores, e dalle incertezze che tuttora permangono sulle modalità di spostamento da una nazione all’altra, comprese le disposizioni sulle quarantene, che ovviamente condizionano pesantemente i piani dei compratori internazionali. Aggiungo che la prolungata assenza di certezze su sostegni economici governativi ed europei a fondo perduto per la partecipazione a fiere ha inciso molto sulle decisioni degli espositori. La recentissima approvazione del decreto sulla 394/81 è finalmente un buon segnale, anche se lo sarà soprattutto a partire dal prossimo autunno”