DanielCanzian
AGENDA EVENTI MILANO

A cena con un grande chef italiano per supportare la ristorazione e l’arte. Parte il progetto “Taste food, save art” grazie al quale tre chef tra Milano, Roma e Firenze, ospiteranno gli appassionati di arte e buona cucina nei loro ristoranti, donando metà del ricavato al restauro di un’opera d’arte italiana. A rappresentare Milano DanielCanzian Ristorante.

DanielCanzian Ristorante è l’indirizzo milanese di “Taste food, save art”

DanielCanzian è il protagonista milanese dell’iniziativa, selezionato grazie allo stretto legame tra la cucina e il mondo artistico che caratterizza da molti anni i suoi piatti, basti pensare al menù M.O.M.A. (Menu Opere Movimenti Artistici) con un percorso degustazione che è un vero e proprio viaggio nell’arte attraverso citazioni edibili delle opere di Arnaldo Pomodoro, Piero Manzoni, Lucio Fontana, Umberto Boccioni, Michelangelo e Leonardo Da Vinci.

DanielCanzian Ristorante supporterà il restauro di un dipinto su carta di Giancarlo Sangregorio custodito dalla Fondazione omonima.

DanielCanzian

Taste food save art: come funziona

Grazie all’iniziativa “Taste Food Save Art”, in tre città italiane (Firenze, Milano e Roma) sarà possibile contribuire al finanziamento del restauro di un’opera d’arte acquistando un voucher sul sito di pArt e ricevendo come ricompensa, per il proprio atto di mecenatismo, un pasto ospite dei migliori chef Italiani e una stampa in edizione limitata realizzata dall’illustratrice Cinzia Franceschini per Slurp – piattaforma di stampe creative dedicate agli amanti del design e della cucina.

Il costo del voucher è di 95€ e comprende:

il menù è il seguente:

  • Un menù degustazione;
  • Una stampa Slurp 30×40 in edizione limitata;
  • Il contributo per il restauro dell’opera d’arte selezionata.

Il voucher, valido per 12 mesi dalla ricezione della mail di conferma, include una cena con menù degustazione per una persona comprensiva di antipasto, primo, secondo, dolce e un bicchiere di vino.

Oltre a DanielCanzian Ristorante, gli altri chef coinvolti sono Filippo Saporito – La Leggenda dei Frati Firenze, Arcangelo Dandini – L’Arcangelo Roma.