AGENDA EVENTI MILANO

Appuntamento imperdibile per gli appassionati della danza e della musica: il Festival Internazionale della Musica e del Balletto torna a Nervi (Genova) dal 17 luglio al 2 agosto. Sarà possibile assistere ad 11 spettacoli unici, tra cui tre prime assolute e un’anteprima nazionale. La manifestazione è nata nel 1955 ed è una delle più importanti nell’Italia del dopoguerra.

Spettacoli e biglietti

I biglietti sono già disponibili per poter assistere a questi eventi, che si svolgeranno tutti a Genova nello scenario suggestivo offerto da Parchi di Nervi:

  • Venerdì 17 luglio: il violoncellista Mario Brunello e la pianista Beatrice Rana guideranno musicalmente l’esibizione di étoiles internazionali, che stupiranno il pubblico con assoli e passi a due. Lo spettacolo ha il nome di “Duets and solos”.
  • Sabato 18 luglio: Mario Biondi, la voce più soul della musica italiana, proporrà in pubblico, per la prima volta, il progetto digitale “Paradise alternative Productions”.
  • Domenica 19 luglio: Beppe Gambetta presenterà dal vivo, per la prima volta, il suo ultimo CD “Where the wind blows/Dove tia o vento”, uscito durante la pandemia.
  • Martedì 21 luglio: Roberto Vecchioni, uno dei più apprezzati cantautori italiani, riprenderà “L’infinito Tour”, sospeso durante il lockdown.
  • Mercoledì 22 luglio: spazio al grande jazz di scuola italiana, con Tullio De Piscopo Aldo Zunino, guidati dal pianista internazionale Dado Moroni; tre musicisti che, grandi amici nella vita, hanno deciso di riunirsi in trio per celebrare la loro intesa artistica.
  • Venerdì 24 luglio: Giovanni Allevi, il pianista-compositore in jeans, T-shirt e scarpe da ginnastica, si esibisce in un concerto il cui titolo dice già tutto, “Piano Solo”.
  • Domenica 26 luglio: Fabio Armiliato, uno dei tenori più importanti della sua generazione, si esibirà in una serata dedicata al tango, “Recital CanTango”, genere di cui è un appassionato cultore oltre che trascinante interprete.
  • Mercoledì 29 luglio: la seconda prima assoluta, “Love”, protagonista Eleonora Abbagnato, étoile all’Opéra di Parigi e icona della danza classica, regia e coreografie di Giuliano Peparini, uno dei coreografi di punta del momento.
  • Sabato 1 agosto: un’anteprima nazionale, che debutterà in prima assoluta al Festival di Spoleto il 28 agosto: “Le creature di Prometeo/Le creature di Capucci”, azione scenico-coreografica sull’unica partitura per balletto composta da Beethoven, in omaggio al 250° anniversario della nascita del grande compositore, con i costumi firmati dallo stilista Roberto Capucci, che Anna Fendi ha definito “il Dio della Moda”.