mangiare all'aperto a Milano
AGENDA EVENTI MILANO

Milano è la patria del mangiar bene e come ti giri trovi un locale carino dove gustare un buon piatto o fare un viaggio gastronomico in qualche Paese lontano. Dalle migliori insegne storiche a quelle di lusso, la scelta è davvero ampia. Ma ci sono anche tante piccole perle che nascondono angoli di verde indimenticabili. Ecco una piccola selezione di ristoranti all’aperto a Milano!

Innocenti Evasioni

Giochi d’acqua e piante di ogni genere e provenienza fanno dell’angolo verde di Innocenti Evasioni un vero e proprio giardino zen. Il tutto accompagnato dai piatti di alta cucina stellata di Tommaso Arrigoni ed ecco che l’occasione speciale è servita!

Dove Via Privata della Bindellina

Particolare Milano

Quando si dice che un particolare può fare la differenza si dice la verità. E lo sa bene lo Chef Andrea Cutillo e il suo staff di Particolare Milano che su questo vi hanno fondato un’insegna recente ma imperdibile in città. Un menù ricercato e in costante cambiamento con la stagione e un locale attento che già dal 19 maggio ha riaperto ospitando tutti i suoi clienti in totale sicurezza, in un ambiente sanificato e con tavoli distanziati, tanto all’interno, quanto nel riservato cortile.

Dove via Tiraboschi 5

Al Fresco

Design, raffinatezza, buongusto e verde: sono queste le parole che caratterizzano Al Fresco. Il ristorante, che ha da poco cambiato proprietà e chef, si definisce un luogo di incontro e lo è davvero, specialmente in estate quando le belle giornate permettono di gustare la cucina mediterranea nel meraviglioso giardino.

Dove via Savona 50

Al Garghet

Un posto più milanese di così non c’è. Al Garghet è una vera e propria trattoria milanese, a partire dal menù che non solo presenta i grandi classici della cucina meneghina, ma è scritto proprio in milanese. Il ristorante è altrettanto scenico con sale diverse tra loro che rievocano il passato e con un giardino botanico ricco di sorprese.

Dove Via Selvanesco, 36

Ratanà

Lo Chef Cesare Battisti presenta le sue creazioni ai piedi del Bosco Verticale. Dalla riapertura il dehors si è allargato per offrire un servizio sicuro e piacevole specialmente viste le belle giornate estive. In alternativa si può optare per il picnic con cibo da asporto in vaschette ecosostenibili e da gustare prevalentemente senza posate.

Dove Via de Castilla 28

Finger’s

Un giardino zen e piatti creativi dai sapori orientali. La cucina giapponese di Roberto Okabe, viene servita all’aperto tra piante fiorite e bonsai nei suoi 70 coperti.

Dove via Giovanni Keplero, 2

Erba Brusca

Ai margini della città e con vista sull’orto, questa è la proposta di Erba Brusca e della Chef Alice Delcourt. Una cena bucolica dunque con menù fissi con tante verdure provenienti direttamente dall’orto.

Dove Alzaia Naviglio Pavese 286