aperti ad agosto milano
AGENDA EVENTI MILANO

Tanti i locali di Milano che hanno deciso di rimanere aperti tutto il mese di agosto, mentre altri, come abbiamo già visto, hanno deciso di chiudere e godersi qualche giorno di riposo. Ecco una breve lista dei ristoranti aperti a Milano ad agosto

Ristoranti aperti ad agosto

  • Crocca: aperta a fine giugno, l’ultima nata dalla famiglia Pizzium, Marghe, Gelsomina e Giolina rimarrà aperta tutta l’estate. Un nuovo format di pizzeria dal sapore deliziosamente retrò, Crocca è il ritorno della pizza fine e croccante, quella di una volta, tonda, generosa e con i sapori forti e semplici dell’Italia anni 70 e 80.
  • Giolina, Marghe: Marghe resterà aperta in entrambe le sue sedi per tutto il mese di agosto, vi aspetta con la sua pizza golosa e raffinata tra ingredienti semplici e genuini. Così come anche Giolina, l’ultima arrivata in famiglia: un locale chic, con il suo arredamento alla “vecchia Milano”, luci soffuse e sempre un buon vino naturale da abbinare alle pizze.
  • Cocciuto I 3 locali dell’insegna milanese (via Bergognone, corso Lodi e via Melzo), oltre alle rinomate pizze, presentano un’offerta di piatti dal twist internazionale per viaggiare all’insegna del gusto senza spostarsi dal centro della città.
    Novità dell’estate: il Sunday Brunch, disponibile ogni domenica dalle 12.00 alle 16.00.
  • Dry Milano: L’atmosfera cool,le pizze di Lorenzo Sirabella Tymur Isayev, i cocktail di Federico Volpe sapranno fare la differenza nelle calde serate di agosto. Dry Milano in Viale Vittorio Veneto rinnova il proprio dehors per accogliere gli ospiti 7 giorni su 7 dalle 18.00 alle 02.00, anche a Ferragosto.
  • Wicky’s innovative japanese cuisine Aperto per tutto il mese di agosto, il ristorante dello Chef Wicky Priyan lancia una nuova proposta in chiave street food: il “Wicky’s Royal Bao”. 
    Un menù “da passeggio” composto da un bao – panino al vapore orientale – ripieno di carne di maiale, servito con patatine e chips di ceci da intingere in una salsa al pomodoro artigianale, accompagnato da una birra giapponese. Il tutto ordinabile in loco o al telefono, al costo di 18 €.