AGENDA EVENTI MILANO

Torna anche quest’anno la festa di Fondazione Feltrinelli, l’isolachenonc’è: Ci vuole un fiore, sabato 12 e domenica 13 settembre, per tutte le bambine e i bambini.

A poche ore dalla ripartenza della scuola, dopo mesi di distanziamento sociale, di relazioni interrotte, Fondazione apre le sue porte e trasforma i suoi spazi per accogliere i bambini in due giornate con laboratori, spettacoli, letture, spazi verdi. I piccoli potranno raccontare ed esprimere le loro emozioni, per affrontare così un nuovo, diverso, per molti aspetti incerto, anno scolastico.

Ci vuole un fiore è un percorso tra letture e creatività de l’isolachenonc’è, pensato per ricaricarsi di energia per il corpo, la mente e lo stare insieme, in cui la natura è il filo conduttore. Una metafora che ci conduce all’esplorazione delle relazioni e dell’inaspettato, alla scoperta dei cinque sensi e delle piccole cose, alla ricerca dell’equilibrio nel cambiamento. I tesori e gli elementi della natura diventano motore di espressione, una chiave per liberare energie collettive e creative, per stupire, per immaginare percorsi alternativi nell’ottica di fare esprimere anche ai più piccoli le loro visioni di futuro.

Il programma

Un ricco palinsesto per un intero fine settimana tra laboratori e atelier creativi, letture animate di libri per bambini di oltre 30 case editrici, yoga, e presentazioni con gli autori: 14 laboratori, una maratona il sabato pomeriggio dedicata a Gianni Rodari con scrittori e con la partecipazione artistica di Lorenzo Chiavini, che leggono e interpretano le Favole al telefono.
A seguire la suite Jazz ‘C’era Due Volte Gianni Rodari’, un momento musicale per i bambini e le loro famiglie negli spazi esterni della Fondazione.

La domenica gran finale con lo spettacolo/ parata I draghi tornano in città, dove i bambini espongono guidati dagli artisti i disegni fatti durante i laboratori, in cui hanno raccontato le emozioni che in questi mesi li hanno accompagnati.

l’Isolachenonc’è / Ci vuole un fiore vi da appuntamento il 12 e il 13 settembre alla festa e al fuori festa diffuso nella città di Milano.

Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti nel rispetto delle norme vigenti in materia di sicurezza sanitaria.