AGENDA EVENTI MILANO

Che fosse un museo pronto a rinnovarsi sempre si è visto sin dal dopo lockdown con gli ingressi gratuiti, ora la nota Pinacoteca di Brera, lancia un’altra grande novità. Non ci sarà più il biglietto singolo ma si passerà a una tessera per soci con ingressi illimitati e tanti contenuti web.

Pinacoteca di Brera diventa un club per soci

Un cambiamento radicale che vuole essere anche un omaggio a Philippe Daverio, da poco scomparso, che sosteneva che non di possono ammirare 400 opere d’arte in un solo giorno così come non si possono leggere tutti i libri di una biblioteca in poco tempo. Ecco James Bradburne, direttore della Pinacoteca, vuole che il musoe diventi sempre più come una biblioteca nel pensiero comune.

E’ così che fino al 31 dicembre ci sarà una sorta di abbonamento gratuito che permetterà di accedere agli spazi della Pinacoteca sia fisici, sia virtuali con Brera Plus dove verranno poste diverse iniziative, dai concerti fino ai documentari, di cui il primo sarà dedicato a Raffaello.

Da gennaio invece l’abbonamento sarà a pagamento ma, secondo quanto riportato dallo stesso direttore, il prezzo sarà lo stesso del biglietto singolo d’ingresso pre covid. La tessera socio che verrà acquistata a gennaio sarà valida per ingressi illimitati nell’arco di tre mesi.