Peck brunch
AGENDA EVENTI MILANO

Arrivato dagli USA, il brunch è oggi un rito sempre più amato anche in Italia, al punto da diventare un appuntamento ricercato della scena gastronomica milanese. E’ da qui che nasce l’idea del brunch domenicale da Peck. Ecco il menù e tutte le informazioni!

Il brunch da Peck

Alla base del menù sono proprio i piatti della tradizione americana e inglese interpretati con una selezione di materie prime straordinarie: Uova alla Benedict, Strapazzate e Fritte, Hamburger, Bagel, Omelette e una selezione speciale di Pancake ripensati nell’impasto e negli abbinamenti dal Pastry Chef Peck Galileo Reposo.

Il “Brunch da Peck” è disponibile ogni domenica nel ristorante di Peck Citylife in Piazza Tre Torri, dalle 12.00 alle 15.00. Si compone di un piatto principale salato, da scegliere tra 8 differenti proposte, e uno dolce, anche questo a scelta tra 6 differenti opzioni. Inclusi nel prezzo (che va dai 35 ai 39 euro) sono il coperto, l’acqua e il caffè.
A fare da accompagnamento una speciale drink list, creata dal Bar Manager di Peck CityLife Riccardo Brotto, tra cocktail e centrifugati.

Il menù

  • Simbolo per eccellenza del brunch, l’Uovo che, nel caso di Peck, è quello del Trentino.
    Da Peck vengono proposte in 4 differenti versioni: Fritte con pancetta Peck croccante; alla Benedict, con spinacio fresco saltato su crostone di pane ai cereali e topping di salsa olandese; Strapazzate accompagnate da luganega Peck e Parmigiano Reggiano DOP; Omelette con prosciutto cotto, Bettelmatt d’Alpeggio 2019 e cipolla rossa di Tropea;
  • Immancabile è l’hamburger. La versione di Peck si compone di un macinato di carni di prima qualità – bovina e salsiccia fresca Peck – accompagnato da pancetta croccante, emmentaler e maionese fatta in casa. L’hamburger viene proposto anche in versione vegetariana, con una ricetta a base di verdure stagione, emmentaler, maionese allo yogurt e cipolla di Tropea;
  • Altra icona del brunch è il Bagel: da Peck viene servito con salmone marinato all’aneto, robiola fresca, limone e avocado;
  • Una piccola deviazione verso la Francia si ha con il Croque Monsieur: tra i piatti più amati della tradizione d’Oltralpe è proposto con pane di semola di grano duro, besciamella Peck, Asiago DOP, prosciutto cotto e Parmigiano Reggiano DOP;
  • Base per eccellenza della colazione americana, i Pancake sono presenti nel “Brunch da Peck” con un impasto creato ad hoc dal Pastry Chef Galileo Reposo: farina di grano antico macinata a pietra, albumi montati e aromatizzati con vaniglia, limoni e arance fresche, lievito di birra.
    Quattro le versioni:
    – classica con mirtillo e sciroppo d’acero;
    – al cioccolato con sorbetto al cioccolato, crema alla nocciola e salsa al cioccolato;
    – alla banana con caramello e gelato alla vaniglia;
    – alla frutta fresca con crema di mandorle, pesche e mandorle caramellate;
  • Altre proposte sono il Plumcake all’arancia, classico dolce inglese, e la torta Absolute Chocolate a base di cioccolato fondente al 66% in tre diverse consistenze.