FELTRINELLI DUOMO: stasera, incontro gratuito con Luca Bottura e Enrico Bertolino
FELTRINELLI DUOMO: stasera, incontro gratuito con Luca Bottura e Enrico Bertolino
AGENDA EVENTI MILANO

FELTRINELLI DUOMO: stasera incontro gratuito con Luca Bottura e Enrico Bertolino

Stasera, a partire dalle 18,30 presso la Feltrinelli di Piazza del Duomo, Luca Bottura ed Enrico Bertolino dialogheranno a partire dai loro libri: “Buonisti un cazzo” (Feltrinelli) e “Le 50 giornate di Milano” (Solferino).

Il libro di Luca Bottura

“Nell’Italia che forse si sente sovranista bisogna mettere in chiaro le cose. A sentire le urla di Matteo Salvini, il pezzo di paese ch non lo vuole è un esercito di ricchi, comunisti, col Ro- lex. C’è una parola per evocarli tutti insieme: loro son i buonisti. Ma la verità è che queste sono tutte cazzate”.

L’autore

Luca Bottura è giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e autore televisivo. È stato “altro direttore” del settimanale “Cuore” sotto la direzione di Michele Serra e ideatore e conduttore di Lateral, su Radio Capital. Tiene su “la Repubblica” la rubrica Marziani. Ha scritto, tra gli altri, per Gene Gnocchi, Maurizio Crozza, Victoria Cabello, Fabio Volo, Antonio Cornacchione, Luciana Littizzetto, Adriano Celentano. Ha vinto il premio satira Forte dei Marmi per il libro Mission To Marx. Ha co-ideato il portale comico-satirico “Niente”. Ha un popolare account Twitter (del resto, chi non lo ha?).

Il libro di Enrico Bertolino

“Ha cominciato a far danni nella Settimana della Moda, ha cancellato il Salone del Mobile e il rito dell’apericena: il Coronavirus, flagello globale, sembra uscito dall’incubo di un milanese. E ora che dovremo imparare a conviverci, da Milano può partire qualche considerazione su come ripensare il nostro stile di vita. Per esempio: lo smart working funziona solo se hai un armadio capiente dove rinchiudere i figli. Con il proprio coniuge è possibile parlare di persona e non solo a mezzo post-it attaccati sul frigo. E c’è un limite alla quantità di passeggiate che il cane è disposto a fare in un giorno”. Enrico Bertolino (che resta a casa da tempi non sospetti, non essendosi mai mosso in tutta la vita dal quartiere Isola) racconta strategie, tormenti e risvolti filosofici della quarantena in una esilarante «cronaca virale»: dal decalogo del buon accaparratore da supermercato all’istituzione dello smart-apericena, dai dilemmi del look anticontagio alle crisi d’astinenza da Inter.

L’autore

Bertolino è un comico, cabarettista, conduttore televisivo e attore italiano. Su Rai 2 è impegnato prima con “Festa di classe” e poi con Convenscion; dal 2001 al 2003 è ospite fisso in due edizioni de “Le Iene Show”. A inizio 2003 conduce su Italia 1 Ciro presenta Visitors. Successivamente presenta “Bulldozer” con Federica Panicucci.

Nell’autunno del 2004 è nel cast di “Super Ciro” in onda su Italia 1 mentre a inizio 2005 è di nuovo al timone di Bulldozer. Dal 2004 al 2006 è stato assessore alla cultura al comune di Ravello. Dal 2006 al 2010 ha condotto “Glob – L’osceno del villaggio”. Fa parte dei comici di Zelig. Bertolino ha inoltre scritto due libri, partecipato ad alcuni film e commedie teatrali.

L’incontro del 12 ottobre è gratuito.