MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA
AGENDA EVENTI MILANO

Dal weekend 17-18 ottobre, il Museo offre la possibilità di partecipare a visite guidate gratuite per adulti, ragazzi e famiglie con bambini tra i 4 e gli 8 anni, alla scoperta di alcune icone delle collezioni esposte nei grandi spazi o all’aperto.

Visite guidate gratuite al Museo della Scienza e della Tecnologia

Weekend alla scoperta della cultura tutti dedicati alle famiglie. Durante le visite si potranno visitare:

  • spazio esterno Toti – il primo sottomarino costruito in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale;
  • area antistante razzo Vega – il modello in scala 1:1 del primo vettore sviluppato dall’Agenzia Spaziale Europea e Avio;
  • padiglione Aeronavale – la più importante testimonianza della tradizione industriale navale italiana e dell’aeronautica, dagli esordi del volo al futuro dell’aviazione;
  • il padiglione Ferroviario – la suggestiva stazione liberty italiana che racconta cento anni di evoluzione del trasporto su rotaia a partire dalla seconda metà dell’800.

Il programma delle visite guidate

  • “C’era una volta il viaggio” – visita per famiglie con bambini dai 4 agli 8 anni
    Ascoltiamo storie di viaggi avventurosi in giro per il mondo e andiamo alla scoperta dei mezzi di trasporto più sorprendenti della nostra collezione. Tra carrozze, locomotive a vapore, razzi e grandi navi, viaggiamo con l’immaginazione verso luoghi e tempi che non conosciamo.
    Sabato ore 11, 14, 16
    Domenica ore 15,16
  • “In viaggio al Museo” – visita per adulti e ragazzi dai 9 anni
    Visitiamo insieme affascinanti highlight del Museo. Entriamo in una stazione ricostruita di fine ‘800 e ripercorriamo cento anni di evoluzione del trasporto su rotaia. Scopriamo la storia della navigazione attraverso suggestivi oggetti storici delle nostre collezioni. Conosciamo da vicino il Sottomarino Enrico Toti e il Lanciatore spaziale Vega.
    Sabato ore 12, 15, 17
    Domenica ore 15, 17

Dal weekend 17-18 ottobre, ripartono anche le attività nei laboratori interattivi e nella Tinkering Zone, prenotabili contestualmente all’acquisto del biglietto. Nell’i.lab Leonardo si sperimentano le sue macchine e si realizza un affresco con le tecniche del Rinascimento. Nella Tinkering Zone si gioca con led, batterie, fogli e circuiti di carta per creare messaggi luminosi.