capodanno villa reale di monza

La Villa Reale di Monza è un grande complesso monumentale con oltre due secoli di storia. Fu realizzata per volere dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria come residenza estiva per il figlio, l’arciduca Ferdinando, nominato Governatore della Lombardia. Il 17 aprile del 1777 ne fu avviata la costruzione sotto le direttive dell’imperiale regio architetto Giuseppe Piermarini, il quale la portò a compimento in soli tre anni.

Secondo la sobria tradizione delle ville suburbane lombarde, il Piermarini progettò un edificio con pianta a “U” in stile neoclassico, ispirato al fasto e alla grandiosità della Reggia di Caserta.

Il biglietto Appartamenti Reali consente l’ingresso alle sale dei sovrani Umberto I, figlio di Vittorio Emanuele II e di sua moglie Margherita di Savoia, “prima Regina d’Italia”. Gli Appartamenti privati dei sovrani sono, nella loro veste attuale, il risultato dei lavori operati, alla fine dell’800 dall’architetto di corte Achille Majnoni d’Intignano, che adeguò al gusto dell’epoca tutti gli ambienti collocati a destra del Salone centrale, ora rispettando scrupolosamente gli interventi originali del Piermarini, ora modificando anche radicalmente certe sale e decorazioni non in linea con il gusto dell’epoca, cercando di riproporre nel rinnovamento decorativo degli interni, i fasti del secolo d’oro delle monarchie europee e delle prestigiose dimore reali del XVIII secolo. Verso la fine dell’Ottocento cominciarono i lavori di ammodernamento e il trasferimento di arredi e suppellettili di ogni genere da altre dimore reali, per fare della Villa Reale di Monza la residenza prediletta del sovrano d’Italia. Re Umberto, molto legato a Monza, ogni anno vi profondeva ingenti somme in restauri, migliorie e interventi artistici.

Affiancati da un accompagnatore e con il supporto di un’audioguida, il visitatore potrà immergersi nelle vicende storiche e artistiche che si sviluppano negli Appartamenti Reali e attraverso i quali si possono ammirare nello splendore originario alcuni arredi storici restaurati provenienti dalla Reggia e da altre residenze reali.

Gli ingressi agli Appartamenti Reali sono limitati, è fortemente consigliata la prenotazione. In mancanza di prenotazione gli ingressi verranno consentiti nella prima fascia oraria disponibile

INFO E BIGLIETTI: clicca qui