teatro alla scala rimborso biglietti

Dopo la cancellazione della prima della Scala del 7 dicembre , che sarà sostituita con un gala senza pubblico ma in diretta Rai, causa Covid anche la  Filarmonica della Scala cancella tutti i concerti in programma in autunno e soprattutto posticipa l’inaugurazione della stagione 2020/2021 dal 14 dicembre a febbraio.

La decisione è stata presa nella riunione del cda dello scorso 9 novembre in cui Maurizio Beretta – presidente di Unicredit Foundation e Head of Group Institutional & Cultural Affairs. di Unicredit – è stato confermato presidente.

I biglietti dei concerti autunnali saranno tutti rimborsati. Per quanto riguarda invece la prossima stagione “l’apertura del nuovo ciclo di concerti, definito nei programmi e pronto per essere annunciato, è rimandata a febbraio – spiega in una nota -. La data del concerto inaugurale e il calendario completo saranno comunicati a gennaio insieme alle modalità di rinnovo degli abbonamenti e dell’acquisto dei biglietti”.

Dalla  Filarmonica assicurano però che “sono in fase di studio iniziative e progetti per raggiungere il pubblico in questa seconda fase dell’emergenza Covid, come già avvenuto la scorsa primavera”.