città metropolitana milano concorso pubblicoo

CITTA’ METROPOLITANA – Nuove opportunità di lavoro nel settore pubblico nella Città Metropolitana di Milano. Attraverso le procedure selettive saranno assunti, a tempo indeterminato, vari profili professionali.

Nel dettaglio si tratta di:

  • assistenti informatici;
  • specialisti tecnico ambientali;
  • collaboratori professionali operai specializzati;
  • agenti di polizia locale;
  • specialisti economico finanziari.

I candidati, a seconda dei requisiti richiesti per la posizione, per essere ammessi alla prova devono essere in possesso del diploma o della laurea. Dovranno superare 3 prove d’esame, due scritte ed una orale, che verteranno sulle materie indicate nei rispettivi bandi.

Qui di seguito troverete il dettaglio dei requisiti richiesti per la partecipazione.

Concorsi pubblici, Città metropolitana di Milano: i requisiti generali

I requisiti generali sono quelli solitamente richiesti per la partecipazione ai concorsi pubblici come il possesso della cittadinanza italiana o di un altro dei Paesi degli Stati dell’Unione Europea o di un’altra cittadinanza tra quelle indicate nei bandi, il pieno godimento dei godimenti politici e civili, non essere stati destituiti, licenziati o dispensati dall’impiego o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego nella Pubblica Amministrazione, ecc.

I candidati, inoltre, in questo caso devono avere una buona conoscenza della lingua inglese, essere nati entro il 31/12/1985 ed avere un’età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione di vecchiaia.

All’interno dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU n. 82 del 20-10-2020, potete trovare tutte le informazioni in merito ai requisiti specifici ed alle eventuali riserve.

Concorsi pubblici, Città metropolitana di Milano: i posti disponibili

1) 4 posti: assistente Informatico – Cat. C1

 Titolo di studio:

  • diploma di perito informatico;
  • diploma di perito in informatica e telecomunicazioni;
  • diploma di perito industriale in informatica;
  • diploma di perito elettronico ed equipollenti.

2) 3 posti: specialista tecnico ambientale – Cat. D1

Titolo di studio:

  • Diploma di laurea del vecchio ordinamento in Ingegneria per l’Ambiente e il territorio;
  •  Ingegneria civile;
  •  Ingegneria Chimica;
  •  Scienze Ambientali;
  • Scienze Naturali;
  • Scienze Geologiche;
  • Architettura o Laurea nuovo ordinamento in 38/S Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
  •  LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
  •  28/S Ingegneria civile;
  • LM-23 Ingegneria civile;
  •  LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi;
  • LM-26 Ingegneria della sicurezza;
  •  27/S Ingegneria chimica;
  • LM-22 Ingegneria chimica;
  • 82/S Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio;
  •  LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio;
  • 68/S Scienze della natura; LM60 Scienze della natura;
  •  86/S Scienze geologiche;
  • 85/S Scienze geofisiche;
  •  LM-74 Scienze e tecnologie geologiche;
  • LM-79 Scienze geofisiche;
  • 54-S Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • LM-48 pianificazione territoriale urbanistica e ambientale o Laurea Triennale (DM 270/04 – DM 509/99) in L-7 Ingegneria civile e ambientale;
  • 08 Ingegneria civile e ambientale;
  • L-13 Scienze biologiche;
  • 12 Scienze biologiche;
  •  L-17 Scienze dell’architettura;
  • 4 Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile;
  •  L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
  •  07 Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;
  • L-23 scienze e tecniche dell’edilizia;
  • L-27 Scienze e tecnologie chimiche;
  • 21 Scienze e tecnologie chimiche;
  • L- 34 Scienze geologiche;
  • 16 Scienze della Terra.

3) 8 posti: agenti Polizia Municipale – Cat. C1

Titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) rilasciato da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico italiano.

4) 2 posti: collaboratore Professionale Operaio Specializzato – Cat. B3

Titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) rilasciato da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico italiano.

5) 4 posti: specialista Economico Finanziario – Cat. D1

Titolo di studio:

  • Diploma di laurea del vecchio ordinamento in Economia e Commercio;
  • Economia Aziendale;
  • Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali;
  • Economia e gestione dei servizi;
  • Economia e legislazione per l’impresa;
  • Economia politica;
  • Economia industriale;
  • Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari o Laurea nuovo ordinamento in 64/S Scienze dell’economia;
  • LM-56 Scienze dell’economia;
  • 84/S Scienze economico-aziendali;
  • LM-77 Scienze economico-aziendali; 19/S Finanza;
  • LM-16 Finanza o Laurea Triennale (DM 270/04 – DM 509/99) in L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale;
  • 17 Scienze dell’economia e della gestione aziendale;
  • L-33 Scienze economiche;
  • 28 Scienze economiche.

Concorsi pubblici, Città Metropolitana di Milano: le domande di partecipazione

Tutti coloro che volessero partecipare alle prove concorsuali dei nuovi concorsi della Città Metropolitana di Milano possono mandare la propria candidatura a questo indirizzo entro le ore 12 del 19 novembre.