virologo tamponi lombardia coronavirus università statale brevetto vaccino

Una volta depositato il brevetto, cercheremo un’azienda che voglia svilupparlo e si passerà ai volontari

Stiamo per depositare il brevetto per il nostro vaccino contro il Covid»: sono le parole di Gianvincenzo Zuccotti, preside della facoltà di Medicina dell’università Statale di Milano in un’intervista a la Repubblica. Zuccotti ha spiegato che «abbiamo concluso la fase in vitro e abbiamo iniziato i test sugli animali.

Una volta depositato il brevetto, cercheremo un’azienda che voglia svilupparlo e si passerà ai volontari» e quindi «se troviamo un’azienda interessata a partire subito con lo studio, entro la fine del 2021 potremmo già avere dei risultati». «Rispetto ai vaccini già prodotti – prosegue – potrebbe sicuramente raggiungere più facilmente le parti del mondo più povere, tagliate fuori da quelli approvati fino a oggi, perché può essere conservato più facilmente. Ma non posso aggiungere di più prima del deposito del brevetto».

Zuccotti si è augurato che gli sforzi nella ricerca della Statale non vadano sprecati, ricordando il tampone salivare molecolare ideato da un gruppo di studiose dell’università: «Il ministro della Salute francese ha reso un tampone salivare come il nostro gratuito per tutti. Qui, nonostante la nostra attività documentata da tempo, nulla. Ed è un peccato perché in un momento in cui c’è bisogno di liberare personale per le vaccinazioni…».

Sono stati 3.009 gli anziani vaccinati ieri in Lombardia: 2.955 hanno ricevuto la prima dose e 54 la seconda dose di vaccino anti-covid nell’ambito della fase “1 ter” dedicata agli over 80. Lo rende noto la Regione. Per quanto riguarda le vaccinazioni degli under 80, ieri sono state 6.044. Il totale complessivo delle vaccinazioni effettuate ieri in
tutte le Ats lombarde e’ di 9.053. Sul fronte delle adesioni ieri si è arrivati a 468.462, di cui 309.675 effettuate tramite il portale, quindi direttamente dai cittadini, 139.909
attraverso i farmacisti e 18.878 effettuate da medici di medicina generale.

Fontana: Abbiamo bisogno di ricevere i vaccini

“Non siamo sicuramente arrivati alla conclusione, ci stiamo avvicinando ma c’e’ bisogno ancora che tutti i cittadini lombardi si impegnino, che la campagna vaccinale possa implementarsi. Abbiamo bisogno di ricevere i vaccini, sicuramente quando avremo concluso questa campagna vaccinale potremmo dire di aver sconfitto questo maledetto virus”. Lo ha detto  il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana nel suo intervento all’inaugurazione del memoriale a Codogno aggiungendo anche il suo disappunto sui tagli vaccini Astrazeneca.
“Il fatto che Astrazeneca abbia ridotto ulteriormente l’invio delle dosi e’ inaccettabile. Lancio un appello a Draghi per intervenire con la sua autorevolezza e tutelare le necessita’ del nostro Paese”