MIRABILIA: torna visibile alla Triennale di Milano!

MIRABILIA: torna visibile alla Triennale di Milano!

Con la riapertura della Triennale torna l’esposizione Mirabilia, a cura della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte.

A ingresso gratuito, sarà fruibile fino al 4 aprile, per il momento dal martedì al venerdì, dalle 11 alle alle 20, con prolungamento fino alle 21:30 il giovedì e il venerdì. Gli ingressi sono contingentati e tutte le norme di sicurezza rigorosamente applicate.

Fondazione Cologni e Triennale Milano hanno avviato una collaborazione per presentare nello spazio della Quadreria di Triennale il ciclo di mostre Mestieri d’Arte e Design. Crafts Culture, che propongono un punto di vista inedito sulle arti applicate contemporanee.

Primo progetto della collaborazione è proprio Mirabilia, che riunisce una serie di oggetti straordinari di grandi artigiani milanesi, tra eredità rinascimentali e alta manifattura contemporanea. In mostra una quarantina di opere che rappresentano i “segreti del mestiere” di atelier artigianali e manifatture presenti a Milano, prodotti in pezzi unici, dal profondo significato artistico e culturale. Opere speciali e significative, oggetti, o per meglio dire “beni”, per i quali il valore del fatto a mano evoca la centralità del talento artigiano e il dialogo con la creatività progettuale per cui Milano è giustamente celebre.

Sin dalla dominazione viscontea e poi sforzesca Milano è stata uno dei centri produttivi più importanti per la creazione di “capolavori”, realizzati spesso con tecniche rare e pregevoli: dai panni auroserici alla lavorazione del cristallo di rocca, dalle armature ageminate ai gioielli e ai merletti, dagli stipi intarsiati agli argenti sbalzati agli strumenti musicali. Questa preziosa eredità è rimasta presente sottotraccia nel tessuto produttivo milanese: e se oggi la metropoli lombarda è la capitale riconosciuta del design e della moda, è anche perché nel suo DNA scorre questa vocazione all’eccellenza artigianale che ha sempre saputo mettersi in dialogo con lo spirito dei tempi, spesso anticipandolo.

La mostra è arricchita da quattro ricercati oggetti rinascimentali, prestati da importanti istituzioni culturali, che si pongono in relazione con la creazione contemporanea. Mirabilia dunque ha anche l’intento di federare, intorno ai valori dell’alto artigianato, le principali istituzioni milanesi legate alle arti applicate come la Fondazione Milano, il Museo Poldi Pezzoli, il Museo Bagatti Valsecchi, la Biblioteca Trivulziana, le Civiche Raccolte di Arti Applicate del Castello Sforzesco, la Civica Scuola di Liuteria del Comune di Milano.