duomo frecce tricolori compleanno
Ph. Andrea Cherchi

La Pattuglia Acrobatica Nazionale, con il suo tricolore, ha dipinto i nostri cieli in lungo e in largo, anche nel corso di un anno difficile come il 2020 durante il quale ha regalato un grande abbraccio alla nostra Italia, lasciando un segno di speranza.

Ci hanno fatto tornare a sognare quando nel 2020 siamo tornati a uscire di casa dopo il lungo lockdown. Hanno segnato i momenti più importanti e belli della nostra storia nazionale più recente. Con il loro rombo, i triplici colori e la loro velocità sanno far emozionare grandi e piccini e sanno far battere il cuore per la bandiera italiana. Sono le Frecce Tricolori e oggi, 1 Marzo, compiono 60 anni.

La storia

Era il primo marzo 1961 quando venne costituito ufficialmente il 313° Gruppo di Addestramento Acrobatico dell’Aeronautica Militare Italiana, con sede all’aerobase di Rivolto (Udine). Per tutti, però, sono conosciute semplicemente come “Frecce Tricolori”.

Si tratta di gruppo formato da circa 100 militari ,  tra Ufficiali, Sottufficiali e Graduati, con la dotazione di 10 velivoli (nove più un solista). Sono mezzi pilotati da ufficiali delle forze armate che provengono dai reparti operativi di volo dell’Aeronautica militare che e vengono scelti in base a una rigidissima selezione per entrare a far parte della Pattuglia acrobatica nazionale.

La Pattuglia Acrobatica Nazionale avrebbe dovuto festeggiare nel 2020 la sua 60° stagione acrobatica con un grande evento internazionale. A causa della pandemia, però, l’Aeronautica ha ritenuto di rimandare l’evento a quest’anno.

Nel 2020, tra 25 al 29 maggio si è svolto invece l’Abbraccio Tricolore, uno storico e fortemente simbolico sorvolo di tutti i capoluoghi di regione italiani e sulla città di Codogno, prima “zona rossa” italiana. Le “Frecce” hanno iniziato con un’esibizione nella città di Roma il 2 giugno – Festa della Repubblica.

La PAN ha offerto la sua prima esibizione 2021 con il sorvolo ai Mondiali di sci di Cortina.

 

 

“Da 60 anni colorano i nostri cieli – ha scritto su Twitter il ministro della Difesa Lorenzo Guerini -. Auguri Frecce Tricolori, simbolo di unità, eccellenza e speranza nel futuro. Ci avete fatto sentire protetti e vicini anche nei momenti più difficili. In questo anno così duro ci avete regalato un Abbraccio Tricolore che non dimenticheremo”.