LE SIGNORE DELL'ARTE: storie di donne tra '500 e '600, in mostra a Palazzo Reale
LE SIGNORE DELL'ARTE: storie di donne tra '500 e '600, in mostra a Palazzo Reale

La zona arancione ha portato nuovamente alla chiusura dei musei milanesi che però non si arrendono continuando con i tour virtuali. Questo fine settimana sarà la volta di Palazzo Reale con la mostra Le Signore dell’Arte

Tour virtuale alla mostra Le Signore dell’Arte a Palazzo Reale

130 quadri di 35 artiste sono questi i numeri della mostra Le Signore dell’arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600 che avrebbe dovuto aprire in questi giorni a Palazzo Reale ma che invece ha rimandato l’appuntamento online.

Il 7 marzo dunque il divulgatore ed esperto d’arte Sergio Gaddi vi guiderà tra i dipinti della mostra “Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600” a Palazzo Reale a Milano per circa un’ora.

Al termine della visita è prevista una sezione Q&A durante la quale i partecipanti potranno porre domande e soddisfare le loro curiosità.

Istruzioni per partecipare

  1. acquista il tour virtuale online su ticket.it(fino alle ore 15:00 di ciascuna data). Se si tratta di un regalo a terzi, specificare nei campi appositi i dati del partecipante: nome, cognome e e-mail
  2. se ti colleghi con smartphone scarica prima della visita l’app Zoom. Se ti colleghi con il pc consigliamo di scaricare il Client Zoom per riunioni e installarlo
  3. a partire dalle ore 15:00 del giorno dell’evento, riceverai da Zoom la mail con il link e le credenziali di accesso per partecipare alla visita in diretta. In ogni caso, un’ora prima della partenza del tour, verrà inviata una mail di promemoria.
  4. accedi alla visita cliccando sul link ricevuto via mail o inserendo le credenziali indicate
  5. le domande possono essere poste durante la sessione Q&A alla fine della visita

Quando si potrà tornare al museo, se avete partecipato non scordatevi di presentare alla biglietteria di Palazzo Reale la mail di registrazione alla visita guidata online unitamente ad un documento d’identità, si potrà visitare la mostra alla tariffa di € 10,00 (anziché € 14,00). La riduzione non è cumulabile con altre convenzioni.