Milano attico Gucci san babila

L’attico di Gucci di Milano è stato acquistato da un magnate indiano. Come riportato dal Correre della Sera, l’appartamento in San Babila è diventato di proprietà dell’indiano Rishal Shah, fondatore e proprietario della società Jekson Vision, con una multinazionale con sede in diversi Paesi.

Il superattico è stato protagonista della vita di Maurizio Gucci e la moglie Patrizia Reggiani prima del trasferimento in via Palestro. Un appartamento di 1.800 metri quadrati tra il nono e il decimo piano.

L’appartamento da oltre 20 milioni di euro è una mega residenza di tre piani con attico a vista totale sulla città di Milano.

 Il nono piano ha 37 finestre che si affacciano sulle tre vie, al decimo c’è il terrazzo e un’altra parte dell’abitazione, mentre sul tetto di 800 mq è stato realizzato un giardino piantumato con piscina, bar, barbecue e cucina. L’appartamento è dotato di quattro ascensori padronali e due di servizio servono la residenza.