chiaravalle

Tornano a grande richiesta le visite guidate virtuali alla storia Abbazia di Chiaravalle fondata nel 1135. In un momento in cui non è consentito uscire di casa, il primo Virtual Tour immersivo e multimediale dell’Abbazia permetterà di navigare all’interno dell’affascinante complesso monastico, senza dover rinunciare ad esplorare luoghi nuovi, continuando a viaggiare con la mente.

Abbazia di Chiaravalle: ripartono le visite virtuali guidate

Fondata nel 1135 da San Bernardo da Clairvaux, ancora oggi abitata da una comunità di monaci cistercensi, l’Abbazia di Chiaravalle è un luogo di confine e dialogo, tra città e campagna, urbanesimo e agricoltura, modernità, tradizione e culture.

Grazie a spettacolari fotografie a 360°, schede dettagliate, interviste, audio, video e opuscoli scaricabili, accompagnati dal racconto delle nostre guide, si accederà ai principali ambienti della Chiesa e del chiostro, ammirando ad esempio affreschi di unica bellezza di importanti artisti italiani e un coro ligneo intagliato del XVII secolo. Sarà inoltre possibile visitare il chiostro monastico, con la spettacolare vista sulla Ciribiciaccola, torre campanaria dell’Abbazia e la caratteristica colonna annodata. Si potrà infine apprezzare la struttura medievale del Mulino, con il suo impianto molitorio realizzato in legno di rovere e alimentato ad acqua, e l’orto dei semplici, in cui trovano spazio piante officinali e aromatiche.

All’Abbazia di Chiaravalle ripartono le visite guidate virtuali immersive con il Virtual Tour il giovedì alle 21.00 il 15, 22 e 29 aprile.

Informazioni utili

Prenotazione anticipata obbligatoria entro le ore 12 del girono della visita. Per iscrizioni e pagamento https://abbaziadichiaravalle.it/eventi/

  • Durata delle visite circa 1 ora
  • Costo della connessione 8 euro
  • Gruppo di visita di massimo 15 connessioni

La visita parte al raggiungimento di 10 iscritti.