olimpiadi 2026 arena milano

Olimpiadi 2026: il 16 febbraio 2021 firmato il Protocollo di Intesa tra le parti per la realizzazione dell’Arena. 

Milano Santa Giulia S.p.A., Regione Lombardia, Comune di Milano, Città Metropolitana di Milano hanno firmato il Protocollo di Intesa in data 16 febbraio 2021. Da qui, il via libera per la realizzazione dell’Arena per le Olimpiadi Milano-Cortina 2026 a Santa Giulia.

L’Arena ospiterà le competizioni di hockey sul ghiaccio e la cerimonia di apertura delle competizioni paralimpiche durante i Giochi.

Si tratta di un progetto di sviluppo importante a livello non solo nazionale, ma anche internazionale e addirittura mondiale.

Il direttore generale di Risanamento Davide Albertini Petroni ha affermato: «Grazie a questo progetto, il quartiere di Milano Santa Giulia è destinato a diventare una nuova centralità urbana, smart e attenta ai bisogni di chi la vivrà. Si tratta di un ulteriore e importante passo avanti per la riqualificazione di una zona di Milano che diventa strategica anche in vista delle Olimpiadi invernali 2026.».

Il progetto di Milano Santa Giulia si sviluppa su una superficie totale di 1.200.000 mq e prevede inoltre la realizzazione di 650.000 mq edificabili. Un terzo di questi sono già completati nelle adiacenze della Stazione di Rogoredo. Il 60% è dedicato alla residenza. Prevista anche una zona di retail urbano a servizio del quartiere ed un parco pubblico di oltre 330.000 mq.

La struttura ospiterà le partite di hockey delle Olimpiadi 2026 e la cerimonia di apertura delle competizioni paralimpiche.

Il progetto, inoltre, servirà da azione di riqualificazione per una zona di periferia di Milano.

Si tratterà di una struttura innovativa ed ecosostenibile che sarà a tutti gli effetti uno dei simboli chiave di Milano-Cortina 2026.