In seguito al nuovo decreto del Governo, Palazzo Reale amplia gli orari e modifica le modalità di accesso alle mostre Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600, realizzata in collaborazione con Arthemisia, Divine e Avanguardie. Le donne nell’arte russa, realizzata in collaborazione con CMS Cultura, e Prima, donna. Margaret Bourke-White, realizzata in collaborazione con Contrasto.

Le novità sulle visite alle mostre di Palazzo Reale

Tante le novità per i visitatori che vogliono tornare ad avvicinarsi alla cultura con le mostre a Palazzo Reale.

  • Accesso e prenotazione. A partire da sabato 22 maggio 2021 anche per il week end e i festivi la prenotazione non è più obbligatoria ma solo consigliata. Da martedì a domenica pertanto è attiva la biglietteria in sede.
  • Orari. Palazzo Reale è aperto martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10:00 alle 19:30, ultimo ingresso un’ora prima della chiusura. Giovedì torna il prolungamento serale con la seguente modalità: giovedì 27 maggio e giovedì 3 giugno le mostre chiuderanno alle 21:30 (ultimo ingresso 20:30); da giovedì 10 giugno compreso in poi, le mostre tutti i giovedì chiuderanno alle 22:30 (ultimo ingresso alle 21:30) Chiuso lunedì.

Le mostre

Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600Storie di donne tra ‘500 e ‘600 in programma fino al 25 luglio 2021, è una mostra dedicata alle più grandi artiste vissute tra ‘500 e ‘600 come Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Fede Galizia e molte altre. Le incredibili vite di 34 diverse artiste vengono oggi riscoperte attraverso oltre 150 opere, a testimonianza di un’intensa vitalità creativa tutta al femminile, in un singolare racconto di appassionanti storie di donne già “moderne”.

Divine e Avanguardie in programma fino al 12 settembre 2021, è invece dedicata alle donne nell’arte russa, protagoniste di un’atmosfera culturale, storica e sociale straordinaria. La mostra conduce i visitatori alla scoperta del ruolo delle donne nell’arte in Russia e degli intrecci tra storia, letteratura, musica e grande pittura, attraverso 80 capolavori provenienti dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo.

Prima, donna. Margaret Bourke-White prorogata fino al 29 agosto 2021, celebra la fotografa Margaret Bourke-White (New York, 1904 – Stamford, 1971), tra le figure più rappresentative ed emblematiche del fotogiornalismo, attraverso una selezione inedita delle immagini più iconiche realizzate nel corso della sua lunga carriera: oltre 100 opere provenienti dall’archivio Life di New York e divise in 11 gruppi tematici.

Proseguono le attività on line

Disponibili attività on demand per le scuole pensate per diversi livelli, dalle primarie alle secondarie, con l’obiettivo di raccontare ai ragazzi le donne nell’arte in diverse epoche: l’offerta didattica della mostra Le Signore dell’Arte accompagna le classi attraverso le storie di grandi artiste vissute tra ‘500 e ‘600, mentre le attività della mostra Divine e Avanguardie percorrono la vita e il destino delle donne in Russia attraverso le opere di grandi maestri fino ai capolavori realizzati dalle Amazzoni dell’avanguardia.