bonus vacanze 500 euro

Bonus Vacanze: si rinnova con la proroga stabilita dal decreto sostegni e le novità introdotte dal decreto sostegni bis.

BONUS VACANZE, gli emendamenti emanati dal Governo per introdurre ulteriori aiuti per lavoratori, famiglie e imprese in risposta all’emergenza covid hanno modificato la misura.

Il buono fino a 500 euro per andare in vacanza si può spendere entro giugno 2022 e anche presso le agenzie di viaggio.

Vediamo in dettaglio cosa cambia per il Bonus Vacanze 2021.

BONUS VACANZE 2021 PROROGA E NOVITA’

Con il decreto sostegni e il decreto sostegni bis, infatti, il Governo italiano ha previsto nuovi aiuti per il settore del Turismo, tra i settori maggiormente danneggiati dagli effetti dell’epidemia da covid-19 e delle relative disposizioni nazionali anti contagio.

Si tratta di iniziative che intendono favorire la ripresa economica delle strutture e dei servizi turistici. Tra queste rientrano la proroga del Bonus Vacanze fino al 30 giugno 2022 e le nuove modalità per fruire dell’incentivo per andare in vacanza.

In sostanza, grazie ad un emendamento del decreto sostegni proposto dal Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, si è deciso di estendere la validità del voucher da 18 a 24 mesi, dunque 2 anni.

Si tratta di una ulteriore proroga, dopo quella fino al 31 dicembre 2021 stabilita in precedenza.

Un’altra importante novità è prevista, poi, dal nuovo decreto sostegni bis, in base al quale ora il Bonus Vacanze si può spendere anche presso le agenzie di viaggio e i tour operator, mentre in precedenza si poteva usare solo per il pagamento del soggiorno presso le strutture turistiche e ricettive.

C’è da dire che l’estensione della durata del Bonus Vacanze 2021 fino al 2022 vale solo per chi ha già fatto domanda nel 2020 e non ha ancora utilizzato il buono.

COSA CAMBIA

Dunque quali sono le novità per il Bonus Vacanze 2021? E’ possibile spenderlo fino a giugno dell’anno prossimo e usarlo per pagare i soggiorni presso agenzie di viaggio e tour operator. Quindi i beneficiari della misura ora potranno non solo prenotare in agenzia di viaggio il soggiorno ma anche pagarlo, cedendo il voucher all’agenzia, invece di dover per forza pagare direttamente alla struttura il conto.

NUOVE DOMANDE

Non ci sono conferme, per il momento, sulla possibile riapertura delle domande per il Bonus Vacanza e quindi se ci sarà una nuova possibilità di richiedere il beneficio. Il provvedimento di proroga, infatti, ha lo scopo di spendere le risorse stanziate e rimaste inutilizzate.

Tuttavia, è molto probabile che, a fronte di ulteriori giacenze, il Governo possa valutare di consentire ad altre persone di fare domanda.

Solo così anche chi ha già usufruito del bonus lo scorso anno potrebbe presentare una nuova richiesta per il 2021. Vi terremo aggiornati.