black coffee concerto milano

Dal 1° luglio con green pass e protocolli di sicurezza differenziati per locali all’aperto e al chiuso le discoteche potranno ripartire dopo 15 mesi di stop», parola di Andrea Costa. Il sottosegretario alla Salute in forza a Noi con l’italia ha appena stretto la mano a Maurizio Pasca, presidente della Silb-Fipe, l’associazione di categoria della Confcommercio, che ora metterà nero su bianco in un protocollo da sottoporre al CTS i punti dell’intesa raggiunta dopo l’incontro di ieri sera al ministero.

ECCO IL COMUNICATO UFFICIALE Silb – Fipe :

Il nostro Presidente Maurizio Pasca: “ , ̀ . 1 ̀.”
Quindi ripartire a luglio in zona bianca con il green pass, ma con eventuali differenziazioni tra esterno o interno. In quest’ultimo caso con capienza ridotta.
“’ ”. Lo dice Fabrizio Fasciolo presidente regionale del Silb Savona che, insieme a Maurizio Pasca, ha incontrato nel tardo pomeriggio di ieri il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. “Abbiamo trovato un buon interlocutore che ha capito le nostre problematiche”.
Abbiamo condiviso un percorso che permetta di dare una risposta ad un comparto che non lavora da 16 mesi, garantendo la sicurezza e tutelando la salute. Il sottosegretario Costa si augura che si possa ripartire dal mese di luglio, individuando protocolli e regole approvate dal CTS e siamo fiduciosi anche noi titolari e gestori di locali da ballo. La strada tracciata è quella giusta”, aggiunge Fasciolo. Tra le ipotesi discusse durante l’incontro a Roma quella del mantenimento della mascherina almeno in una prima fase, escludendo il momento del ballo.
.