Aprono due nuove filetterie a Milano: carne di zebra, cammello, canguro, renna. 

Il fondatore, Edoardo Maggiori, giovane imprenditore di Filetteria Italiana e Magnaki, vuole puntare sulle sue due nuove filetterie di Via Pavia e Porta Romana.

Entrambi i locali saranno aperti per tutto agosto e saranno dedicati agli amanti della carne.

Il “filetto” è protagonista del format “Filetteria Italiana”, una proposta che rappresenta un vero giro del mondo alla scoperta di carni particolari e insolite, dalla zebra, al canguro, dal cammello, alla renna, a tagli di manzo allevati in diversi Paesi, Uruguay, Finlandia, Brasile, Australia, Irlanda.

In carta anche il celebre e ricercato manzo Kobe giapponese. Marinature e affumicature completano l’offerta insieme alle salse, studiate appositamente per esaltare i sapori dei diversi tipi di filetto.

Il secondo format, anch’esso originale è Magnaki. Propone Uramaki, Temaki, Guncan e Nigiri, dove protagonista non è il pesce cui ci ha abituato la cucina giapponese, bensì la carne di diverse tipologie.

Anche i Sashimi sono di terra: Renna, Cavallo, Zebra o Manzo in differenti marinature.

“Sono entusiasta della crescita costante del progetto imprenditoriale – commenta Maggiori – il cui piano di sviluppo punta a una forte espansione sia in Italia, con nuove aperture nelle città di Torino e Roma, sia all’estero, con inaugurazioni in diverse metropoli quali Londra, Parigi, Monaco, Praga, Budapest, Stoccolma e Dubai”.