Joe Bastianich ristorante milano

Mercato Centrale Milano da Giovedì 2 settembre 

Dentro la Stazione Centrale, nel cuore della città che è il cuore della moda, del design, dell’inclusione.
Qui nasce il Mercato Centrale Milano. Due piani, 32 botteghe, la voce degli artigiani, uno Spazio Fare per gli incontri, le presentazioni, gli eventi. E tanto tanto tanto di più.

Nei 4.500 metri quadrati, su due piani, che occuperà il mercato troveranno spazio 29 botteghe di artigiani del cibo, per un tour gastronomico davvero sorprendente. “Milano è il nostro progetto più grande e impegnativo di sempre, oserei dire quello più ambizioso. È il più fedele al mio immaginario ideale che lo vuole ispirato all’antico mercato medievale. Un luogo di scambio molto articolato fra commercio e comunità, in cui fare acquisti e socializzare andavano di pari passo”, ha spiegato Umberto Montano, presidente e fondatore di Mercato Centrale.

Ci sarà anche il nuovo ristorante milanese del famoso chef Joe Bastianich , possiamo dire che tutto ruoterà intorno alla tradizione del barbecue americano, che lui definisce come uno stile di vita. Dopo l’emergenza Covid le persone potranno viaggiare di meno fisicamente, solo attraverso il cibo potranno invece continuare a farlo.

Tanta brace e cucina tipica statunitense, samwiches e hamburgers. Il tutto a prezzi contenuti, con piatti che rispetteranno anche l’esigenza del momento. Si passa da pietanze che partono dai 13 euro a piatti più ricercati che potranno arrivare anche a 35 euro. Insomma, accessibili ad una vasta platea di clienti.

Ecco tutti gli artigiani del Mercato Centrale Milano

  • Il succo e il verde – Cesare Cacciapuoti e Nicolò De Gregorio
  • Il pane e i dolci – Davide Longoni
  • Il mulino – Mattia Giardini e Alberto Iossetti
  • I ravioli cinesi – Agie Zhou
  • La sfogliatella napoletana – Sabato Sessa
  • Il tartufo – Luciano Savini
  • La birreria – Luigi Moretti
  • La pasticceria – Vincenzo Santoro
  • Il gelato e il cioccolato – Riccardo Ronchi ed Edoardo Patrone
  • Il riso – Sergio Barzetti
  • La pizza – Giovanni Mineo e Simone Lombardi
  • La carne e i salumi – Fausto Savigni
  • L’hamburger di Chianina – Enrico Lagorio
  • Il girarrosto – Alessandro Baronti
  • L’enoteca – Tannico
  • La pasta fresca – Famiglia Michelis
  • La cucina di pesce – Ruggero Orlando
  • Il cocktail bar – Flavio Angiolillo
  • Il fish bar – Jérémie Depruneaux
  • Il ristorante – Piero e Luca Landi
  • La scuola di cucina – Alessio Leporatti
  • Il laboratorio radiofonico – Alessio Bertallot
  • Il mercatino biologico – Tommaso Carioni
  • Il caseificio – Tommaso Carioni
  • La gastronomia genovese – Marco Bruni
  • L’american barbecue – Joe Bastianich
  • Il bollito e il lampredotto – Giacomo Trapani
  • I fiori e le piante – Rosalba Piccinni