19.1 C
Milan
martedì, Settembre 17, 2019

Marzo, 2016

12Mar12:0020:00Santo Sepolcroriapre al pubblico la cripta dopo 50 anni

santo sepolcro milano

Altro

Dettagli Evento

Dopo ben 50 anni riapre la cripta della chiesa del Santo Sepolcro a Milano, a fianco del complesso architettonico che comprende la Biblioteca Ambrosiana.

La cripta è uno dei luoghi più antichi della città e si trova sull’antico incrocio romano di Cardo e Decumano: il suo pavimento risale al 300. La genesi della chiesa e della cripta sottostante, invece, è del 1030 come chiesa consacrata alla Santissima Trinità.

La chiesa di San Sepolcro sorge su due livelli -uno sotterraneo e uno esterno- nella omonima piazza a Milano, non distante da piazza Duomo e sull’area di quello che fu il Foro di Milano di epoca romana. È santuario della parrocchia di San Satiro dell’arcidiocesi di Milano.

La chiesa venne fondata come privata nel 1030 con il titolo di Santissima Trinità dal Magister Monetæ Benedetto Ronzone o Rozone, Maestro della Zecca, e costruita su un terreno della famiglia dello stesso nei pressi della sua abitazione.

Il 15 luglio 1100, in piena epoca di Crociate, l’arcivescovo di Milano Anselmo da Bovisio nel giorno delle celebrazioni del primo anniversario della spedizione crociata lombarda che nel 1099 prese Gerusalemme e alla vigilia della seconda spedizione del 1100, ridedica la chiesa della Santissima Trinità al San Sepolcro di Gerusalemme, proprio per via dell’importanza assunta in quegli anni dai luoghi Santi (lo stesso Anselmo parteciperà e morirà nella Crociata del 1101). La chiesa viene pesantemente rimaneggiata al fine di conferirle le forme del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

La cerimonia di apertura ufficiale è sabato 12 marzo con la visita dell’arcivescovo Angelo Scola.

Ora

(Sabato) 12:00 - 20:00

Simple Share Buttons
X